Perché prendersi cura della Grande Sion? Tre locali parlano di terra, comunità e attività ricreative responsabili.

Molti locali qui hanno radici profonde. Alcuni si allontanano, ma la maggior parte torna. Una cosa che hanno tutti in comune? Una profonda connessione con questo terreno abbinata a un senso di appartenenza.

Chiedi a qualsiasi locale della Grande Sion cosa incarna per lui la sua terra e otterrai tante risposte quante sono le stelle nel suo cielo notturno celeste. Armonia e meraviglia danzano su questi orizzonti, dove il sole illumina un impeccabile cielo azzurro e brilla su un paesaggio scultoreo. Nessuno comprende l'attaccamento emotivo alla Grande Sion - una Terra di riverenza - meglio di coloro che vivono, lavorano e allevano famiglie qui. 

Un nativo multigenerazionale ricorda i ricordi d'infanzia di San Giorgio come una piccola città autostradale. Un'insegnante trasformata in guida avventurosa sforna fatti sulle caldere vulcaniche e sull'arenaria omogenea. E un boomerang della Grande Sion descrive il suo trionfante ritorno a casa dopo 20 anni di assenza. 

Tutti testimoniano una venerazione collettiva per la Grande Sion. Al di là della sua anomalia geografica, la terra ospita una comunità orgogliosa guidata dall'ospitalità e dalla gentilezza. I residenti danno il benvenuto a tutti i visitatori a fare ciò che la gente del posto sa fare meglio: fare acquisti e mangiare localmente, cerca al sicuro avventure, volontario per eventi, e pratica l'etichetta del sentiero. Non c'è guida migliore sul perché questa Terra di riverenza vale la pena preservare delle loro storie qui. 


Ospitalità intrisa di radici pionieristiche

"Sono locale come loro e non voglio mai andarmene." Shayne Wittwer deve molto ai suoi antenati pionieri. Molto prima che i Wittwer diventassero albergatori, l'eredità della famiglia era scolpita nella pietra usando grasso per l'asse dei carri, visibile ancora oggi lungo Parco statale del canyon della neveSentiero dei nomi dei pionieri.

La storia della Grande Sion di Shayne risale al 1860. "Siamo qui da sempre, principalmente come agricoltori e allevatori", afferma. Non molto tempo dopo un breve soggiorno a Las Vegas, dove la sua famiglia ha aperto il loro primo hotel, sono tornati a Santa Clara negli anni '1950 e hanno aperto il loro primo hotel nello Utah su St. George Boulevard. 

Shayne Wittwer

“Vieni a vivere appieno e divertiti. Ma lascia perdere così che altri possano vivere la stessa cosa tra 100 anni”.

Shayne Wittwer, Wittwer Hospitality

Ospitalità Wittwer Il CEO ha avuto un posto in prima fila nella crescita della Grande Sion, prima da bambino e oggi come imprenditore, appassionato di mountain bike, padre di famiglia e portavoce della comunità. “Invece di essere una tappa, siamo diventati una destinazione da entrambe le direzioni. Sono sbalordito dalla quantità di affari che vediamo da mercati come la California e l'Arizona... e persino Washington, Oregon e Texas".

Non c'è da meravigliarsi se i viaggiatori cercano la Grande Sion. "C'è qualcosa qui per tutti", dice. "Puoi fare 20 cose diverse in un giorno che sono così dissimili l'una dall'altra e tutte sono divertenti." 

Questa varietà è ciò che rende Greater Sion un luogo da preservare per le future generazioni di locali ed esploratori. “Sono della mentalità che la terra doveva essere vista e usata. Ecco perché viviamo tutti qui. Ed è per questo che le persone vengono a trovarci. Vieni a viverlo appieno e divertiti. Ma lascia perdere così che altri possano vivere la stessa cosa tra 100 anni”. 


Imparare nei grandi spazi aperti 

Rick Praetzel porta l'avventura al livello successivo. “Quando vedo qualcuno tornare da un'esperienza e ha quello sguardo negli occhi, quella luce splendente, e cercano di esprimerlo a parole. Dico solo: 'Va bene. Non c'è bisogno di spiegare.'" 

Ma Rick non è guidato esclusivamente dalla scarica di adrenalina. Per lui e per i suoi Zion Adventure Company squadra, sperimentare la Grande Sion riguarda l'esperienza umana, che dovrebbe essere donata alla prossima generazione. 

Rick non ha mai perso la sua capacità di insegnare o di entrare in contatto con gli studenti, anche se ha lanciato una società di avventure nel 1996. L'ex insegnante di matematica e fisica trasmette con entusiasmo la sua saggezza agli studenti dei grandi spazi aperti di oggi. 

Rick Praetzel 1

“È alla portata di tutti. Basta imbrigliarsi un po' in modo che tutti possano accedere a questo posto fantastico.

Rick Praetzel, Zion Adventure Company

Il fenomeno geografico di Zion - che possiede lo strato più spesso di arenaria omogenea, la più grande caldera del super vulcano, tracce di dinosauri e tre grandi zone geografiche (Great Basin, Colorado Plateau e il deserto del Mojave) - continua a impressionarlo ogni giorno. “Quando metti arenaria con acqua e gravità all'interno di uno slot canyon, è al di là di ogni cosa. La sua bellezza consuma ogni attributo umano. Non puoi fare a meno di essere felice o provare gioia e meraviglia. Vivere nella Grande Sion per me è una scorta infinita di quei momenti”.

Coltivare questi momenti per i futuri esploratori è fondamentale. Ecco perché la sostenibilità si insinua nel curriculum di scienza e sport di Rick. Lungo la strada, le guide indicano il terreno criptobiotico o le pinne di arenaria e spiegano l'importanza di portare un sacco della spazzatura in più per riporlo. "Quando ti assumi un senso di responsabilità, non un senso di obbligo, ma un senso che è tuo, a nome dei tuoi figli e nipoti e di tutti gli altri, allora non c'è davvero alcuna perdita di gioia o esperienza nel tenere conto di quelle azioni in tutto ciò che fare. È alla portata di tutti. Basta imbrigliarsi un po' in modo che tutti possano accedere a questo posto fantastico.


Il nativo torna a casa 

“Lo ami o lo perdi. E 'così semplice." Se c'è una cosa che Hank Van Orden vuole che i viaggiatori e la gente del posto sappiano sulla protezione della Grande Sion, è questa.

“Il deserto è così meravigliosamente aspro, ma allo stesso tempo così delicato. Quando non rispettiamo il terreno, perderemo l'accesso ad esso", afferma Hank. “Una delle cose che rendono la Grande Sion così grande è il livello di accesso che abbiamo a queste bellissime terre. Quell'accesso potrebbe facilmente essere privato di noi se le nostre azioni non sono rispettose del terreno. La protezione delle terre dovrebbe venire prima di tutto da chi le usa”.

Hank è orgoglioso della Grande Sion per una serie di motivi, ma due attributi spiccano maggiormente: comunità e paesaggio. Le persone e il paesaggio, oltre alla possibilità di gestire un nuovo hotel e ristorante di lusso nella sua città natale, sono il motivo per cui è tornato nella Grande Sion di recente dopo 20 anni di assenza. 

Hank Van Orden

“Lo ami o lo perdi. E 'così semplice."

Hank Van Orden, Collezione di autografi di Advenire

“Mi sono trasferito tra sei diversi stati [dopo il liceo], solo per rendermi conto che ovunque mi sono trasferito non sono mai stato all'altezza della Grande Sion. Quando l'opportunità di cambiare casa e gestire una grande proprietà come L'Advenire, Collezione di autografi, non ho esitato un secondo. Era uno scenario di lancio-tutto-e-correre-più-veloce-che-puoi-! 

Nel suo lavoro, Hank sente spesso i visitatori raccontare i loro soggiorni. “Recentemente abbiamo ospitato per un mese un mountain biker professionista sponsorizzato dalla Red Bull dalla Nuova Zelanda. Questo viaggiatore del mondo ha detto che il terreno della Grande Sion è diverso da qualsiasi cosa avesse mai visto in tutti i suoi viaggi. La terra, le montagne e le mesas erano le migliori che avesse mai guidato. Ma ha anche detto che non aveva mai sperimentato questo livello di ospitalità prima. Tutti quelli che ha incontrato sono stati così cordiali e disponibili durante tutto il suo viaggio. Questo mi è rimasto davvero impresso ed è qualcosa di cui l'intera comunità dovrebbe essere orgogliosa". 

Come visitare la terra della riverenza in modo responsabile 

Rick Praetzel riassume al meglio una giornata della Grande Sion in questo modo: si tratta di "creare esperienze intime, come trovare un angolo tranquillo del parco dove puoi guardare la luce cambiare nel corso della giornata e vedere una piccola parte speciale di un grande , area generale.” Gli piace spruzzare questa "esperienza umana" in ciascuno dei suoi viaggi. "Questo dà a un visitatore la stessa fetta della vita che ha un locale qui."

Questa esperienza umana olistica è semplice da raggiungere mentre la si paga in avanti alla prossima stagione di visitatori. Tutto ciò che serve è un po' di lettura e preparazione. Le azioni di sostenibilità sono un semplice vantaggio aggiuntivo per godersi l'azione. Fai riferimento alla nostra lista di controllo Land of Forever per tutto ciò che devi sapere su come visitare la Grande Sion in modo responsabile, con riverenza.