Commento: Perché San Giorgio ha la meglio su Kona?

Scritto da Heather Wurtele

Ospitare i Campionati del mondo Ironman nello Utah potrebbe minacciare la nostra sensibilità da triatleta, ma renderà le gare nuove, entusiasmanti e migliori.

Per la prima volta dal mio ritiro dal triathlon professionistico nel 2019, ho una seria paura di perdere l'occasione.

È iniziato quando ho visto un'immagine su Instagram di Snow Canyon a St. George, nello Utah. Nella foto, lo splendido scenario di roccia rossa aveva un cartello di gara del marchio Ironman in cima. Sono passato a destra, supponendo che fosse una foto relativa alla recente gara del Campionato del Mondo 70.3. Solo quando ho visto alcuni professionisti che pubblicavano sul cambiamento (e tutti gli argomenti nei commenti) mi sono reso conto che era qualcosa di nuovo. Ironman aveva annunciato i Campionati del mondo di Ironman 2021 si svolgerà a St. George, Utah maggio 7, 2022.

I Campionati del Mondo Ironman completi. Non a Kona, ma a St. George.

Ci è voluto un momento per sprofondare. Quando lo ha fatto, ho sentito una fitta di angoscia. Questo è stato il primo vero desiderio di triathlon che ho avuto da quando sono andato in pensione. St. George è uno dei miei percorsi collinari e duri preferiti. A me e mio marito Trevor piaceva così tanto che vivevamo lì nel nostro camper per quattro mesi all'anno, semplicemente perché era l'ambiente di allenamento ideale. 

Proprio quando non avevo più voglia di nulla che avesse a che fare con il triathlon, sono dovuti andare a prendermi in giro in quel modo. Cavolo, mi sarebbe piaciuto correre un campionato del mondo Ironman a St. George. 

IMWC Nuoto 4

La folla irriducibile di Kona sosterrà che le Hawaii sono la casa spirituale di Ironman. Sostengono che la storia della gara ne fa l'unico posto in cui gli atleti vorranno mai andare per i campionati del mondo, e scuotono la testa alla follia di questo cambiamento.

Nel frattempo, altri pensano che sarebbe fantastico se la sede si spostasse in tutto il mondo. Il mondo campione potrebbe essere deciso da gare diverse in condizioni diverse su percorsi diversi, consentendo agli atleti di mettere alla prova il loro coraggio in una varietà di circostanze, non solo quella calda e ventosa di Kona. Quando è stato annunciato St. George, queste persone hanno esultato (ma non troppo forte, per non offendere Pelé) per i lati positivi delle cancellazioni COVID. Tifo anch'io.

Ho capito: una vacanza di gara alle Hawaii suona più allettante di un viaggio nello Utah. Ma una volta superata l'idea romantica iniziale di spiagge sabbiose e poke bowl, ti renderai presto conto che Kona è un posto costoso e difficile da raggiungere per molti nel mondo. Se stiamo parlando di luoghi ideali per gareggiare effettivamente in un evento globale di triathlon, secondo me vince lo Utah.

No, non c'è niente come nuotare nell'oceano a Kona. La postura in speedo e l'osservazione della gente a Dig Me Beach durante la settimana della gara sono piuttosto spettacolari, ma distogli lo sguardo dalle persone nell'acqua e vedrai gente del posto comprensibilmente scontrosa alzare gli occhi al cielo mentre migliaia di triatleti scendono sulla loro piccola comunità . Nell'unica minuscola piscina locale, si possono trovare triatleti che cambiano ponte, saltano sudati dopo aver corso o cavalcato e generalmente si danno fastidio. Per i professionisti, la settimana della gara è spesso un esercizio speciale nelle sessioni di allenamento per il cronometraggio per evitare le persone, difficile da fare in un villaggio di soli 15,000 abitanti.

C'è spazio per sparpagliarsi nello Utah. Oltre al luogo dove nuotare a Sand Hollow Reservoir (e Quail Creek, se vuoi davvero evitare la folla) ci sono quattro piscine tra cui scegliere nell'area di St. George, tra cui una spettacolare nuova piscina di 50 metri che fa parte dello Human Performance Center alla Dixie State University. È davvero bello avere così tante opzioni per così tanti atleti. 

IM 70.3 WC 2021 MCM21

Lo stesso vale per la bicicletta e la corsa. Se gli infiniti giri caldi di Ali'i Drive e Queen K fanno galleggiare la tua barca, va bene, ma per la sicurezza dell'allenamento pre-gara, St. George sarà fantastico. Dalla prima edizione dell'Ironman St. George nel 2010, la contea ha costruito un'impressionante rete di sentieri asfaltati, piste ciclabili e strade pedonali con grandi banchine. Se preferisci correre sullo sterrato, ci sono infinite opzioni nei parchi statali e nei terreni BLM tutt'intorno. (Il West Canyon Trail a Snow Canyon è uno dei miei luoghi di allenamento preferiti di tutti i tempi.)

E se uno sfondo di lava nera è un must per il grammo, devi solo percorrere il Lava Flow Trail al largo di Pioneer Parkway attraverso St. George e Ivins. Nello Utah meridionale si trovano rocce laviche nere in stile Kona che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana arenaria arancione.

Una delle cose più frustranti della corsa all'Ironman World Championship a Kona è stata la logistica. È difficile per le persone uscire e guardare parti della bici e correre oltre Ali'i Drive e l'Hot Corner in città. A St. George, ci saranno molte più possibilità per amici, familiari, sostenitori, sponsor, fotografi e il tuo entourage personale sui social media di vedere davvero la gara e tifare per te. Inoltre, anche la gente del posto fa il tifo. Amano la gara e molti si offrono volontari per aiutare gli atleti a vivere la migliore esperienza di gara possibile.

Naturalmente, la principale differenza di prestazioni tra Kona e St. George è il clima. Ad oggi, vincere l'Ironman World Championship ha significato risolvere il particolarissimo problema fisiologico di fare bene con caldo e umidità opprimenti. Io, per esempio, mi sarebbe piaciuto molto che l'elemento caldo umido fosse un fattore meno decisivo. Cercare disperatamente di ottenere abbastanza liquidi per sopravvivere a quella particolare guerra di logoramento impedisce ai concorrenti di uscire e correre quanto vogliono (o potrebbero in una diversa serie di condizioni). È un po' una seccatura quando sai che i Campionati del Mondo sono sempre sarà così, e semplicemente non ti si addice. 

La rotazione attraverso più posizioni offre agli atleti una vera sfida da campionato del mondo nel dimostrare che possono adattarsi a qualsiasi ambiente, non solo a un particolare angolo del globo. Affrontare il terreno, il clima e le condizioni di gara fa parte del gioco e penso che sia positivo quando queste condizioni cambiano. Le dinamiche di gara cambiano. Atleti diversi con punti di forza diversi possono correre rischi diversi. Sarà nuovo e interessante. La crema salirà ancora in superficie, non sarà solo cagliata.

Nel 2013, Ironman ha annunciato che avrebbe accorciato quella che era stata una corsa su tutta la distanza a St. George a 70.3, perché l'intera distanza, con il suo terreno impegnativo, si era guadagnata la reputazione di essere "troppo difficile". Dico che il duro è ciò che lo rende così grande. Sono entusiasta di vedere la gara tornare nel 2021 e di vedere i migliori triatleti del mondo affrontare una nuova, eccitante e altrettanto dura sfida.

E per rispondere alla domanda ovvia: no, non sarò uno di quegli atleti. Uscire dalla pensione è allettante, ma non accadrà. Tuttavia, farò il tifo per gli atleti che intraprendono quello che ritengo sia davvero un percorso di livello mondiale per un evento di livello mondiale.